fbpx

Piastrelle in Marmo di Carrara

World Service Carrara

World Service Carrara

Pubblicato dal nostro team di bloggers

World Service Carrara

World Service Carrara

Pubblicato dal nostro team di bloggers

Piastrelle in Marmo di Carrara

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su google
carrara_marble_tiles_piastrelle_marmo

Piastrelle In Marmo di Carrara

In questo articolo scoprirai tutto ciò che c’è da sapere sulle piastrelle in marmo di Carrara.

Ecco quali sono gli aspetti riguardo le Piastrelle in Marmo di Carrara che andremo ad affrontare:

Indice

Perché sono così richieste?

Senza dubbio le piastrelle in marmo di Carrara sono sinonimo di eleganza e gusto. Vengono praticamente utilizzate per qualsiasi tipologia di applicazione sia interna che esterna. Le cave di Carrara producono davvero tante diverse varietà di marmo e questo permette allo stesso di essere uno dei più commercializzati in tutto il mondo. 

Se sei in cerca di una materiale che valorizzi il tuo progetto, non potresti fare una scelta migliore. Le piastrelle in marmo di Carrara sono tutt’oggi utilizzate per arredare uffici, centri commerciali, appartamenti, studi, musei, hotel e molto altro.

Perché dovresti sceglierle?

Ci sono davvero tanti motivi per sceglierle e proveremo ad elencarti qui sotto quelli più interessanti.

Primo: Il look
carrara marble tiles look

Il marmo di Carrara non passa mai di moda. Sono migliaia di anni che viene adoperato ed è tutt’ora originale e contemporaneo. Gli architetti trovano sempre nuove modalità di utilizzo realizzando veri e propri capolavori di interior ed exterior design. È così quindi che il marmo di Carrara ai giorni nostri assume ancor di più un’importanza rilevante quando si tratta di offrire al cliente una soluzione di valore.

Secondo: Versatilità di utilizzo

Come avrai potuto notare le piastrelle in marmo di Carrara trovano un’applicazione in davvero tanti ambiti. In base alla qualità ed alla tipologia è possibile applicarle esternamente ed internamente sia come rivestimenti che come pavimentazioni.

Grazie alla loro facilità di lavorazione la scelta è veramente ampia. È possibile scegliere tra numerosissime finiture per donare alle piastrelle l’aspetto che desideri. Abbiamo affrontato le tipologie di lavorazione in maniera molto approfondita in questo articolo che ti consigliamo di leggere.

Terzo: Durata negli anni

A differenza di molti altri materiali usati per pavimenti e rivestimenti le quelli realizzati con il marmo di Carrara durano a lungo negli anni. La composizione del materiale permette a colui che lo sceglie di essere sicuro dell’acquisto.

Cosa succederebbe se spendessi il tuo denaro in un rivestimento da dover completamente sostituire dopo pochi anni?

carrara marble tiles durability

Questo con il marmo di Carrara non succederà. Anzi, con il passare del tempo potrai decidere di rinnovare le tue piastrelle con qualche semplice processo di ravvivamento svolto da un’azienda specializzata. In questo modo il tuo marmo avrà sempre un aspetto straordinariamente vivo, come nuovo.

In più vi è un’ulteriore vantaggio derivante da tutto ciò. Un immobile con rivestimenti interni in marmo ad esempio, manterrà un alto valore nel tempo; rendendo quindi la spesa sostenuta un investimento per il futuro.

Quarto: Isolazione termica

Un rivestimento in marmo di Carrara consentirà alla tua casa di mantenere una temperatura costante durante l’anno a seconda del clima. Il marmo ha un buona capacità isolante e quindi di rendere la tua abitazione fresca d’estate e calda d’inverno. Così facendo non dovrai utilizzare eccessivamente condizionatori o termosifoni per mitigare casa e risparmierai in maniera considerevole in termini economici.

carrara marble tiles thermal isolation
Quinto: Riflessione della luce

Se ti dicessimo che grazie alla sua composizione il marmo di Carrara sarà un grande alleato al tuo risparmio energetico?

È proprio così, specialmente nelle varianti chiare vi è un’altissima quantità di carbonato di calcio, il quale permette alla luce presente nel locale di amplificarsi riflettendola. In questo modo non avresti bisogno di un alto quantitativo di illuminazione.

Quindi se decidessi di realizzare una stanza luminosa per esempio, un pavimento o un rivestimento in marmo di Carrara sarebbe la scelta più azzeccata.

Sesto: Resistenza al peso

Hai notato che molti pavimenti si venano o si rompono a seguito di eccessivo peso da parte dell’arredamento, o da cadute di oggetti contundenti?

Il motivo è dato dalla loro bassa resistenza agli urti o al peso.

Le piastrelle in marmo di Carrara invece hanno una composizione tale da resistere a grandi pesi e sollecitazioni. La sua formazione deriva da decine di milioni di anni di metamorfismo e di sviluppo, per questo è uno dei materiali più utilizzati da sempre.

Nella sezione materiali del nostro sito, sono indicate per ogni singola tipologia le caratteristiche. Sono termini tecnici ma che ti renderanno bene l’idea sulle straordinarie qualità del marmo di Carrara.

carrara marble tiles water resistant
Settimo: Unicità nel disegno

Quanto varrebbe per te disporre di un arredamento unico ed irreplicabile? 

Utilizzando il marmo di Carrara avrai questo risultato.
È praticamente impossibile che le tue piastrelle vengano replicate esattamente altrove.
Quando il materiale viene estratto dalla montagna è già arte, ed al momento del taglio assumerà una trama tutta sua.

Ci sono diversi pavimenti derivanti dallo stesso esatto marmo di Carrara, ma che provengono da estrazioni diverse. Ognuno di essi ha la sua linea e le sue peculiarità.

È per questo che utilizzando il marmo di Cararra per i tuoi progetti faresti tuo qualcosa di veramente singolare.

Ottavo: Facilità di pulizia

Ma come, il marmo di Carrara non è solito a macchiarsi?

In realtà questa affermazione non corrisponde al vero, in quanto, come abbiamo spiegato in un recente articolo, questo dipende dal trattamento a cui è stato sottoposto.
È ovvio che per “facilità di pulizia” intendiamo quella ordinaria e non quella straordinaria derivante da olii o cere.

Se dovessimo utilizzare le nostre piastrelle per un pavimento, non necessiterebbero ovviamente di una resinatura; in quanto sarebbero sottoposte a calpestio e sporco comune.

Al contrario invece, per un top cucina sarebbe consigliata o direi essenziale una resinatura.

Come dicevamo, per le pulizie ordinarie il marmo si presta molto bene grazie alla sua superficie liscia ed alla capacità di asciugarsi in fretta. È chiaro che una superficie lucida ha una minore capacità di assorbimento rispetto ad una satinata o grezza. È per questo infatti, che per gli esterni si predilige la seconda.

Nono: È inodore

Rispetto a moltissimi rivestimenti il marmo ha la capacità di non trattenere gli odori. Il marmo di Carrara infatti viene spesso adoperato come para spruzzi e piani cucina.

La cucina per l’appunto, è uno dei luoghi in cui gli odori attecchiscono maggiormente, creando spesso disagi. Delle piastrelle in marmo di Carrara invece, ti permettono di avere sempre un ambiente neutro e pulito.

Decimo: È ipoallergenico

È vero che il marmo di Carrara a causa della sua porosità è un alleato dei batteri?

Molti pensano tutt’ora che il marmo di Carrara a causa della sua porosità, sia una vera e propria spugna per i batteri. Non è così.

Anzi, grazie agli elementi da cui è composto, il marmo è ipoallergenico. È molto adatto per coloro che soffrono di allergie ed è ideale per famiglie con bambini piccoli che sono spesso a contatto con il pavimento.

In aggiunta abbiamo la riprova di tutto ciò dato il suo ampio utilizzo specialmente nei centri commerciali o nei luoghi di grande affluenza, come stazioni, hotel ed aeroporti.

carrara marble tiles hypoallergenic

Piastrelle in Marmo di Carrara

Ambiti di utilizzo

Gli ambiti di utilizzo delle piastrelle in marmo di Carrara sono veramente ampi.

Il suo impiego risale addirittura all’epoca Romana, quando per ovvi motivi non venivano realizzate con un così piccolo spessore come al giorno d’oggi. Le piastrelle venivano tagliate a mano per mezzo di attrezzi rudimentali e per via di ciò renderle troppo fini sarebbe significato rischiare di romperle.

Molti dei più famosi monumenti tutt’ora esistenti sono stati realizzati proprio in marmo e questo la dice lunga sulla resistenza di questo materiale.

Ai giorni nostri possiamo trovare un’applicazione di piastrelle in marmo di Carrara davvero ovunque.

Grazie alle qualità sopra citate sono molto utilizzate per i rivestimenti e le pavimentazioni di:

  • Hotel
  • Musei e saloni
  • Stazioni e aeroporti
  • Arredamenti nautici
  • Case, ville ed appartamenti
  • Uffici
  • Negozi e ristoranti

Richiedi un preventivo gratuito

Tipologie di materiale

Fare una lista di tutte le tipologie di marmo di Carrara con cui vengono realizzate le piastrelle è davvero ambizioso. Per via delle molteplici colorazioni e varianti abbiamo deciso di indicare le principali varietà in commercio da cui derivano poi diversi sottotipi.

Bianco Carrara
1. Bianco Carrara C
2. Bianco Carrara CD
Bianco Gioia
1. Bianco Gioia C
2. Bianco Gioia CD
3. Bianco Gioia Venato
Bardiglio
1. Bardiglio Grigio
2. Bardiglio Nuvolato
Bianco Arabescato
1. Arabescato Corchia
2. Arabescato Vagli
Calacatta
1. Calacatta Extra Oro
2. Calacatta Macchiavecchia
carrara marble tiles calacatta macchia vecchia piastrelle wsc
3. Calacatta Cremo
4. Calacatta Vagli
5. Calacatta Viola
6. Calacatta Manhattan
Statuario
1. Statuario Extra Bastone
2. Statuario Michelangelo
3. Statuarietto Venatino
4. Statuario Miele
Zebrino
1. Zebrino Bianco
2. Zebrino Nero

In base ai tuoi gusti ed alle tue preferenze è possibile quindi ricercare il marmo più adatto alle tue esigenze e produrre per te le piastrelle che desideri.

Alla World Service Carrara disponiamo di professionisti pronti a fornirti una consulenza gratuita per la realizzazione del tuo progetto.

Acquista il tuo marmo da noi

Dimensioni e spessori delle piastrelle

I formati delle piastrelle di marmo variano spesso in base al mercato di rifermento. Generalmente si possono trovare con spessori che variano da 1 a 2 cm.

Naturalmente molti clienti ci richiedono marmette di uno spessore più basso – 1 cm anziché 2 cm – per risparmiare sui costi del materiale e quindi poter ricoprire una maggiore superficie. Questo dipende principalmente dalle proprie necessità e dall’ambito applicativo delle stesse.

Qui sotto vi elenchiamo i formati che sono maggiormente commercializzati dalla nostra azienda.

Definiamo questi formati come standard:

  • 15,25 x 30,5 x 1 cm – 6” x 12” x 3/4”
  • 30.5 x 30.5 x 1 cm – 12” x 12” x 3/4”
  • 30.5 x 61 x 1 cm – 12” x 24” x 3/4”
  • 61 x 61 x 1 cm – 24” x 24” x 3/4”
  • 30.5 x 91.4 x 1 cm – 12” x 36” x 3/4”
  • 45.7 x 45.7 x 1 cm – 18” x 18” x 3/4”
  • 40,6 x 40,6 x 1 cm – 16” x 16” x 3/4”
carrara marble tiles wsc standard ita piastrelle marmo
  • 30 x 30 x 2 cm
  • 30 x 60 x 2 cm
  • 50 x 50 x 2 cm
  • 60 x 60 x 2 cm
  • 40 x 40 x 1 cm 
  • 40 x 60 x 1 cm

Su richiesta è possibile realizzare piastrelle di formato personalizzato a seconda delle esigenze del cliente.

Ricevi una Consulenza gratuita

Tipologie di lavorazione ed aspetto
Le lavorazioni a cui vengono sottoposte generalmente le piastrelle sono:
Calibratura:

A seguito della segagione possono verificarsi delle irregolarità sulle piastrelle. La calibratura è un’operazione di spianatura della superficie per renderla perfettamente planare e regolare. In questo modo le piastrelle saranno pronte per passare alla fase successiva della lavorazione. 

Bisellatura:

La bisellatura non è altro che uno smusso effettuato principalmente in tutti e quattro gli angoli della piastrella. Questo smusso sulle piastrelle di marmo, viene effettuato a macchina, salvo rare eccezioni. Questa lavorazione è facoltativa, ma conferisce alla marmetta un aspetto incorniciato molto gradevole all’occhio dell’osservatore.

Finitura:

La finitura è il processo finale di lavorazione che consiste nel conferire alla superficie della piastrella un effetto specifico.

Di seguito elenchiamo le più comuni tipologie di finitura eseguite sulle piastrelle di marmo di Carrara:

  • La lucidatura
  • La levigatura
  • La spazzolatura
  • La bocciardatura
  • La fiammatura
  • La rullatura
  • L’acidatura
  • La sabbiatura
  • La spuntatura

Per una più completa comprensione delle tipologie di lavorazione ti invitiamo a consultare questo articolo molto approfondito.

Richiedi un preventivo gratuito

Piastrelle in Marmo di Carrara

Tempi di produzione

Se ti stai chiedendo di quanto tempo necessita la produzione di piastrelle è perché probabilmente hai un progetto da portare a termine entro una data scadenza.

Non preoccuparti perché qui sotto ti chiariremo questi aspetti.

Ciò che determina principalmente i tempi di produzione delle piastrelle è:

  • La reperibilità del materiale (tipologia di marmo richiesto);
  • Il formato delle marmette;
  • Il quantitativo di cui si necessita.
Reperibilità del materiale

La reperibilità del materiale è evidentemente una delle variabili da cui dipende il tempo di produzione. Se necessitassi ad esempio di piastrelle di marmo Bianco Carrara C o CD, acquistando da noi, è abbastanza facile tu possa reperirle in pronta consegna, in quanto è una tipologia di materiale molto richiesta.

Se invece il materiale fosse uno Statuario, allora le piastrelle verranno prodotte su ordinazione. Essendo un materiale di alto valore e non facilmente reperibile i tempi di consegna si aggirano su circa 20-40 giorni a seconda della lavorazione richiesta.

carrara marble tiles availability piastrelle marmo

Ci sono ovviamente delle eccezioni. È possibile, ma abbastanza raro che vi siano delle rimanenze in magazzino che coincidano con l’esigenza del cliente e che quindi siano subito disponibili. Questo accade solamente a seguito di ordinazioni molto importanti.

Formato delle piastrelle
carrara marble tiles dimensions piastrelle marmo

Il formato delle piastrelle è un’altra determinante.

Al punto 4 dovresti aver osservato le misure standard che generalmente commercializziamo sia in Italia che all’estero. Orientare la scelta su questi formati (standard) ti offre grandi probabilità in più di trovare rapidamente quello che stai cercando. Questo è principalmente stabilito dalla più facile reperibilità, ma non solo.

Quando richiedi una misura personalizzata il produttore dovrà reimpostare e calibrare i macchinari e ciò comporterà qualche giorno di lavoro in più.

Il quantitativo desiderato

Il quantitativo di cui si necessita infine, è l’ultima determinante.

Oltre alla reperibilità del materiale ed al formato, ciò che incide molto sui tempi di consegna è il quantitativo della merce. Per questo consigliamo sempre di pensare per tempo ai materiali di rivestimento.

La lavorazione del marmo non essendo una scienza esatta, nasconde qualche volta degli intoppi derivanti dalla natura del materiale. È bene quindi che il produttore abbia la possibilità di non lavorare con l’ansia della consegna. 

carrara marble tiles quantity piastrelle marmo

Il lavoro affrettato, soprattutto in questo campo, non è mai utile al cliente finale, il quale oltretutto è l’unico a pagarne le dirette conseguenze.

Noi della World Service Carrara al momento della consulenza tendiamo a chiarificare il tutto per garantire un servizio ottimale e dettagliato. Così facendo, ognuno può pianificare e prendersi i suoi tempi per la realizzazione del lavoro.

Prezzi e costi
Quanto costa realizzare delle piastrelle in marmo di Carrara?

La domanda è paragonabile a: quanto costa un’automobile?

Come puoi aver visto vi sono davvero tante tipologie di Marmo di Carrara ed una risposta specifica richiede una richiesta di preventivo specifica. Ovvio, no?

Anche qui le variabili sono, come sopra: reperibilità, formato del materiale e quantitativo richiesto.

Con l’aumentare della quantità, diminuisce chiaramente il prezzo. Con una tipologia e qualità più alta, aumenta. Con un formato standard, diminuisce nuovamente.

Per darti un range comunque puoi trovare piastrelle di Bianco Carrara CD a partire da 40/50€ al metro quadro per misure standard, fino ad arrivare ad oltre 500 euro al metro quadro per piastrelle di Statuario o Calacatta di misure personalizzate.

I nostro consiglio è quello di non effettuare una ricerca approssimativa stando ai prezzi di listino che trovi online, ma di richiedere un preventivo dettagliato.

È capitato spesso di osservare quotazioni online prive di lavorazioni, per poi lievitare al momento della richiesta.

Se sei interessato all’acquisto di piastrelle di marmo ti offriamo una consulenza gratuita. Sarai seguito da uno dei nostri professionisti che preparerà per te la migliore quotazione.

Scopri ora il prezzo per le tue piastrelle.

Come calcolare la quantità di piastrelle
carrara marble stones quarry mountain wsc
Vorresti calcolare la quantità di piastrelle di marmo, ma non sai come fare?

Per prima cosa calcola i metri quadri di superficie che devi ricoprire.

Nel caso dovessi pavimentare una stanza quadrata o rettangolare è necessario moltiplicare due lati perpendicolari.
Se avessi una stanza che misura 6 metri di lunghezza e 7 di larghezza ti basterà calcolare:

6 x 7 = 42 m² (metri quadrati)

marble floor rectangular size carrara tiles piastrelle
Allora acquisto l’esatta quantità?

No, devi aggiungere lo “sfrido”.

Se non sai a che cosa si riferisce, lo sfrido corrisponde allo scarto del materiale. Mettiamo caso che tu debba ricoprire la tua stanza con delle piastrelle, succederà che al momento della posa dovrai eseguire dei tagli, in quanto la misura del pavimento non è esattamente multipla delle stesse.

Inoltre può capitare che su 100 marmette, una piccola parte di esse possa avere dei piccoli difetti che non ti aggradano, ed anche questo è un motivo in più per calcolare lo sfrido.
Per di più, avere delle mattonelle di scorta è sempre utile nel tempo.

Una stima standard dello sfrido è circa il 10% da aggiungere alla metratura calcolata.

Attenzione: in base al formato delle piastrelle e della superficie da ricoprire è necessario calcolare una percentuale (%) di sfrido diversa.

Giusto per chiarirti le idee:

Se dovessimo rivestire un pavimento con piastrelle 30×30 cm (formato piccolo) per una superficie di 80 m² abbastanza regolare, l’avanzo sarebbe minore rispetto a se dovessimo ricoprire la stessa superficie con un grande formato 120×90 cm ad esempio.

Allora nel secondo caso, quello di piastrelle con formato più grande, aggiungeremo per sicurezza uno sfrido del 20%.
Tornando a noi, deciso che in questo caso lo sfrido corrisponderà al 10%, procederemo così:

42 m² x 1,10 (10%) = 46,2 m² (metri quadrati)

Avrai bisogno di almeno 46,2 metri quadrati di piastrelle.

Come calcolo la quantità di piastrelle se la mia stanza non è quadrata o rettangolare?
Hai una stanza come questa?

Per semplificare, dividi le aree in poligoni ed utilizza le specifiche formule.

Ad esempio:

Calcola l’area del rettangolo A:(Lato Lungo x Lato Corto)  6 x 8 = 48 m²

Calcola l’area del triangolo B: (Base x Altezza / 2)   (2 x 6) / 2 = 6 m²

Somma l’area di A e l’area di B:
48 + 6 = 54 m²

Aggiungi lo sfrido: (10%):
54 x 1,10 = 59,4 m²

marble floor irregular size carrara tiles piastrelle

Ti è più chiaro adesso come calcolare i metri quadrati per delle piastrelle?
Per un calcolo specifico e dettagliato ti consigliamo di rivolgerti ad un professionista. Se hai la necessità di acquistare delle piastrelle di marmo di Carrara, ma hai ancora qualche dubbio, scegli la nostra consulenza gratuita.

Richiedi Ora La Tua Consulenza Gratuita

Come avviene la posa delle piastrelle di marmo

In questa parte vorremmo darti qualche informazione riguardo alla posa delle piastrelle realizzate in marmo di Carrara.

Perfetta pulizia

La prima accortezza – che purtroppo non tutti gli installatori seguono – è la perfetta pulizia del piano di posa.

Cosa succederebbe se, per superficialità da parte degli addetti ai lavori, ti ritrovassi con un pavimento con dei dislivelli?

È quindi molto importante avere un piano di posa perfettamente pulito e lineare.

Posa a secco
carrara marble tiles display match piastrelle posa a secco

Prima della posa delle piastrelle è consigliato presentarle e accoppiarle in base ai propri gusti sul pavimento per ricreare l’effetto desiderato. Questa viene definita posa a secco.

Installazione

È opportuno prestare molta attenzione quando si posano delle piastrelle di marmo, utilizzando la tipologia di collante adeguata e prevenendo la formazione di umidità al di sotto dei esse.
L’umidità di risalita potrebbe causare nel marmo in superficie aloni e/o macchie rossastre o giallastre praticamente impossibili da eliminare.

Una mancanza di attenzione in questo senso renderebbe tutto il lavoro ben fatto fino a qui, inutile.

Le aziende specializzate con cui collaboriamo per la posa dei nostri materiali tengono sempre conto di queste possibili problematiche.

carrara marble tiles adhesive piastrelle posa a secco

Ci sono diversi collanti e malte in commercio adatte alla posa dei marmi, e tramite una semplice ricerca on-line potrai comprendere facilmente quali possono fare al caso tuo.

Generalmente la posa del marmo di Carrara prevede che venga lasciato il minimo spazio di fuga. Il motivo?

In questo modo il disegno della lastra può essere riprodotto quasi facendo scomparire lo stacco tra una piastrella e l’altra.

Oltretutto, ridurre al mimino lo spazio di fuga consente uno minor utilizzo di stucco con il vantaggio di non sporcare troppo la superficie.

È opportuno l’utilizzo di un idrorepellente?

Se il marmo è esposto ad un frequente contatto con acqua e/o liquidi, come un bagno, un paraspruzzi in cucina o una posa all’esterno sì, lo consigliamo.

Ci sono idro-oleo repellenti in commercio che sono anche eco-compatibili, indipendentemente dalla finitura di lavorazione scelta.

Il trattamento idrorepellente seppur penetrando nelle piastrelle, non ne altera né la qualità, né la traspirabilità. Anzi gli conferisce una maggior resistenza al graffio.

L’idrorepellente si applica con pennello sulla superficie posata e pulita in maniera uniforme e prima che il prodotto asciughi si utilizza un panno asciutto per rimuovere la quantità in eccesso.

carrara marble tiles no waterproof senza trattamento idrorepellente
carrara marble tiles waterproof con trattamento idrorepellente

Grazie a questo trattamento potrai notare che il liquido che si deposita sulla piastrella tenderà ad assumere una forma sferica anziché appiattirsi sulla superficie.

Per ultimo, ma non per importanza il suddetto processo previene la formazione di alghe e muffe in ambienti in cui l’umidità fa da padrone.

Come distinguere le piastrelle in marmo di Carrara dalle imitazioni

Esistono purtroppo moltissime imitazioni del marmo di Carrara. La cosa che consigliamo di fare è appunto rivolgersi sempre ad un fornitore affidabile o, qualora fosse possibile, ancora meglio ad un fornitore della zona di Carrara.

In molti mercati, soprattutto quelli asiatici, è possibile trovare dei materiali apparentemente molto simili, ma che non hanno niente a che vedere con l’originale marmo di Carrara.

Un modo per distinguere le piastrelle di marmo di Carrara dalle imitazioni è confrontarne:

  • la grana
  • la lucentezza della finitura
  • il disegno

Se vuoi approfondire l’argomento, abbiamo parlato in maniera molto approfondita di questo in un precedente articolo che puoi trovare qui.

È importante che tu sappia che essendoci moltissime tipologie di marmo a Carrara, se non sei a conoscenza delle loro caratteristiche diventerebbe davvero complicato distinguerle senza esperienza nel settore.

In virtù di ciò è determinante affidarsi ad un professionista per la scelta.

Il customer service della World Service Carrara è a tua completa disposizione per chiarirti ogni dubbio.

Scegli noi per guidarti nella scelta delle tue piastrelle.

Progetti eseguiti con piastrelle in marmo di Carrara

Per terminare ecco alcuni bellissimi progetti eseguiti con piastrelle di marmo di Carrara.

Se questo articolo ti è stato utile, ti invitiamo a condividerlo con i tuoi contatti!

Grazie.

Richiedi Subito Un Preventivo Gratuito

Condividi l'articolo

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su google

Scopri

I Nostri Materiali